Studio Tributario Innocenti
-
-
HOME   SERVIZI   NEWS   CONTATTI   PRIVACY
-
NEWS
-
IMU E TASI PRIMO ACCONTO 2018
04/06/2018, ore 18:08
-
-
PAGAMENTO STIPENDI esclusivamente in modalita' rintracciabile.
04/06/2018, ore 18:10
-
-
Liberi professionisti equiparati alle Imprese per fondi UE-Toscana prima in Italia
29/03/2017, ore 11:03
-
-
Nell'attesa di alternative ai voucher........
22/03/2017, ore 19:07
-
-
Notifica via Pec: Obbligatoria dal 1 luiglio 2017
03/01/2017, ore 12:48
-
-
Modulo adesione rottamazione cartelle esattoriali
23/11/2016, ore 15:36
-
IMU: Codici Tributo per il versamento -
18/04/2012, ore 10:59

Il versamento dell’IMU è effettuato esclusivamente tramite il modello F24 con possibile compensazione con eventuali crediti fiscali o contributivi.
La risoluzione n. 35/2012, con efficacia a decorrere dal 18 aprile 2012, istituisce i codici tributo:


•    “3912” denominato “IMU – imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze – articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011 – COMUNE”;
•    “3913” denominato “IMU – imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale – COMUNE”;
•    “3914” denominato “IMU – imposta municipale propria per i terreni – COMUNE”;
•    “3915” denominato “IMU – imposta municipale propria per i terreni – STATO”;
•    “3916” denominato “IMU – imposta municipale propria per le aree fabbricabili – COMUNE”;
•    “3917” denominato “IMU – imposta municipale propria per le aree fabbricabili – STATO”;
•    “3918” denominato “IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati – COMUNE”;
•    “3919” denominato “IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati – STATO”;

•    “3923” denominato “IMU – imposta municipale propria – INTERESSI DA ACCERTAMENTO – COMUNE”;
•    “3924” denominato “IMU – imposta municipale propria – SANZIONI DA ACCERTAMENTO – COMUNE”.

I codici indicati devono essere esposti nella sezione “SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI” del nuovo modello F24 in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”.
Il campo “codice ente/codice comune” deve contenere il codice catastale del Comune nel cui territorio sono situati gli immobili.

Per consentire lo smaltimento dei modelli cartacei in circolazione, il vecchio F24 potra' comunque essere utilizzato fino al 31 Maggio 2013, indicando l'importo dovuto e i relativi riferimenti nella sezione " Ici e altri tributi locali".

 

Dal 1° Giugno 2013 dovranno essere utilizzati esclusivamente i nuovi modelli F24.

 

 
-
Tutti i diritti riservati - P. IVA: 01447430487 Home Page | Servizi offerti | News | Contatti | Privacy